Facebook Insights: nuove metriche per le interazioni

Facebook ha annunciato l’aggiunta di nuove metriche al suo pannello di analisi delle performance “Insights” (al link trovate i miei post per comprendere le metriche già esistenti).

facebook insights page interactions

Landing Page Views
Il problema più annoso dei marketer è quello di riuscire a far combaciare i dati forniti dalle piattaforme social con quelli rilevati dai tool di analytics dei loro siti. Quasi mai i click in uscita verso un sito web, rilevati da Facebook Insights, corrispondono a quelli in entrata registrati da Google Analytics e simili. La discrepanza si può spiegare in diversi modi: ad esempio perché a volte l’atterraggio sulla pagina non avviene o è talmente breve da non essere conteggiato.
Nei mesi scorsi Facebook ha fornito metriche più granulari come le seguenti:

– Clicks (All): tutti i click ricevuti da un post (sponsorizzato) inclusi quelli non fatti sul link attivo
– Link Clicks: tutti i click sui link, inclusi quelli che atterrano su altri contentui del social network
– Outbound Clicks: tutti i click sui link che portano le persone fuori Facebook

Oggi, a questi, si aggiunge la metrica “Landing Page Views” che mostra quante visualizzazioni effettive ci sono state alla pagina di destinazione. Un’informazione fondamentale perché dalla discrepanza tra outbound click e landing page views si può scoprire l’esistenza di problematiche relative ai tempi di caricamento della pagina.

Facebook dichiara che gli inserzionisti potranno anche ottimizzare le proprie pubblicità per ottenere specificamente visite alla landing page. Finora invece si poteva chiedere alla piattaforma di ottimizzare la visualizzazione dell’annuncio per ottenere click sul link in esso contenuto, per ottenere il maggior numero di impression e per reach quotidiana.

Pre-impression activity breakdown
E’ una nuova metrica che mostra il numero di persone che hanno interagito, in precedenza, col sito o l’app dell’inserzionista, rispetto a coloro che non lo hanno fatto e dunque sono da considerare nuovi visitatori. Si tratta di un dato particolarmente utile alle aziende che fanno uso dei “Dynamic Ads”, gli annunci che mostrano dinamicamente prodotti diversi sulla base delle visite fatte ad un sito o ad un’app di e-commerce.

Follows
Facebook oltre a mostrare i likers (fan) della pagina, evidenzia già i followers ossia coloro che hanno deciso di ricevere le notifiche ogni volta che la pagina ha un nuovo post. Questa nuova metrica evidenzia: il numero di follower aggiunti o persi, quando si verifica l’incremento o il decremento (quando l’utente visita la pagina, quando riceve una raccomandazione, quando vede una pubblicità, altro), le demografiche dei follower e lo spaccato tra follows spontanei e quelli frutto di advertising.

Previews
Gli utenti possono scoprire una pagina senza visitarla. Questa nuova metrica mostra proprio il numero di persone che hanno appreso della pagina semplicemente passando col puntatore sul nome della stessa (perché magari qualcuno l’ha citata).

Recommendations
Le pagine possono essere consigliate dagli utenti ai propri amici. Questa metrica evidenzia il numero di volte (non persone) che una pagina è stata oggetto di raccomandazione.

2 Comments

  • Rispondi luglio 4, 2017

    Ticiano Sgarbi

    Queste metriche saranno disponibili da subito?

    • Rispondi luglio 4, 2017

      vincos

      ciao, non c’è una data precisa, ma le stanno rendendo disponibili gradualmente a tutti (prima agli utenti anglosassoni quindi ti consiglio di impostare la lingua facebook sull’inglese).

Leave a Reply Fai clic qui per annullare la risposta.

Rispondi a vincos Annulla risposta