Facebook F8: privacy, dating, video chat e AR/VR

F8, l’evento che Facebook dedica ogni anno agli sviluppatori, è sempre un buona occasione per cercare di capire la direzione che sta prendendo il più grande impero mediale del mondo.
L’anno scorso i temi principali furono la Realtà Aumentata e Virtuale, all’insegna dello slogan “Faremo della fotocamera la prima piattaforma di realtà aumentata“.
Quest’anno, a seguito dello scandalo Cambridge Analytica, Zuckerberg ha aperto la conferenza sottolineando che “la nostra responsabilità non è solo dare potenti strumenti alle persone, ma anche assicurarsi che questi vengano utilizzati a fin di bene”.
Di qui l’impegno per evitare, attraverso l’Intelligenza Artificiale e il rafforzamento del team dei revisori, utilizzi impropri della piattaforma per diffondere fake news, inquinare le elezioni, fare atti di bullismo (è stato introdotto un filtro per nascondere i commenti offensivi su Instagram).

PRIVACY
Sul fronte della privacy oltre all’adeguamento al GDPR (e la sua estensione al di fuori dei confini europei) è stato annunciato Clear History, una funzione che permetterà all’utente di vedere i siti e le app che inviano informazioni a Facebook, di cancellarle e disabilitarne il tracciamento (cookies).

POTENZIAMENTO DELLA MESSAGGISTICA
Un altro chiaro trend che è possibile scorgere tra gli innumerevoli annunci è il rafforzamento delle funzioni di messaggistica. In quest’ottica va l’introduzione delle Video Chat di gruppo sia su WhatsApp che su Instagram Direct (che in futuro potrebbe anche diventare un’applicazione separata da Instagram come avvenuto con Messenger).

instagram videochat

GRUPPI
E’ stata rimarcato più volte l’importanza dei Gruppi che, nati come piccola funzione di Facebook, sono diventati col tempo un luogo di ritrovo fondamentale per lo scambio di esperienze di valore (ogni mese 1,4 miliardi di utenti li usano).
Ecco perché è stata presentata una tab dedicata ai Gruppi, che renderà più semplice navigare tra quelli di cui si fa parte, interagire con essi e scoprirne di nuovi.
Inoltre un nuovo plugin permetterà di aggiungere un tasto su siti e email per chiedere alle persone di entrare a far parte di un gruppo.

DATING
A sorpresa è stata annunciata la funzione di Dating per Facebook, che entrerà in fase di test nei prossimi mesi. Una invasione nei territori del gruppo Match.com, proprietario di OkCupid e Tinder.
Gli utenti potranno creare un profilo ad hoc destinato solo alla ricerca dell’anima gemella, completamente separato da quello già esistente. Il sistema presenterà le persone affini sulla base delle preferenze di ciascuno, ma si potranno individuare coloro con i quali entrare in contatto anche tra i partecipanti ad un Gruppo o ad un Evento specifico. Ovviamente quello che viene fatto utilizzando il “dating profile” non verrà condiviso con la propria rete di contatti.

facebook dating profile

REALTA’ AUMENTATA
Continua la focalizzazione sulla realtà aumentata. Ad un anno dal debutto della “AR Camera Platform“, inizialmente utilizzabile solo su Facebook, è stata annunciata l’estensione ad Instagram e Messenger. In pratica gli sviluppatori, usando il tool AR Studio, potranno creare nuove esperienze di realtà aumentata (maschere, filtri, world effects) per gli utenti di queste app. Il primo brand a usufruirne è Nike che attraverso Messenger permette di vedere in realtà aumentata un paio di Kyrie 4s e di comprarle, ovviamente.

facebook nike AR

REALTA’ VIRTUALE
E’ stata annunciata la disponibilità sul mercato di Oculus GO, un visore stand-alone a 219€, entry level per iniziare a fare le prime esperienze di realtà virtuale. Si tratta di una decisa spinta verso un tipo di hardware che i primi produttori stanno facendo fatica ad imporre ai consumatori, in assenza di applicazioni che ne giustifichino l’acquisto. Facebook propone un migliaio di applicazioni disponibili fin da subito, ma ovviamente punta sugli sviluppatori per aumentarne il numero.

oculus go

Be first to comment