Come sarà Internet tra 10 anni? 4 scenari possibili.

ISOC - Internet SocietyLa Internet Society (ISOC), storica organizzazione non profit fondata nel 1992 per studiare e promuovere policy e standard per una rete più aperta, ha condotto un’interessante esercizio teso ad immaginare l’evoluzione di Internet. Quattro i possibili scenari tratteggiati, che ci aiutano anche a riflettere sui comportamenti quotidiani da adottare per scongiurare le conseguenze più nefaste:

1. una rete decentrata e aperta basata su un ecosistema sano di operatori, che, grazie a basse barriere d’ingresso, permetterà l’emersione delle idee evolutive migliori e dunque maggiori benefici per gli utenti finali (video);

2. un futuro in cui gli operatori, incapaci di perseguire un obiettivo comune e guidati da interessi particolari, cercaranno di ottimizzare le proprie posizioni di controllo in specifici settori. Pur se in uno scenario frammentato si continuerà a beneficiare di standard tecnologici condivisi (video);

3. tante intranet locali gestite da pochi grandi player, che proveranno a soffocare i conflitti attraverso la negoziazione e non la competizione. In questo contesto i governi proveranno a regolamentare il più possibile la propria rete nazionale e i contenuti resteranno per lo più protetti da leggi sul copyright. Le alte barriere all’entrata renderanno l’innovazione lenta (video);

4. Una rete globale ma fatta di pochi player che impongono il proprio modello di fruizione dell’innovazione. I contenuti saranno sparsi all’interno di ogni network per cui l’utente sarà costretto a sottoscrivere più abbonamenti o ad usare più device e applicazioni per potere accedere ai molteplici servizi (video).

Quale secondo voi lo scenario più probabile?

3 Comments

  • […] This post was mentioned on Twitter by SocialMediaStrategy, Claudio Vaccaro, StrategieSocialMedia, Carlo Carrieri, Carlo Carrieri and others. Carlo Carrieri said: RT @claudiovaccaro: Come sarà Internet tra 10 anni? 4 scenari possibili. http://bit.ly/aBrh9s […]

  • ottobre 24, 2010

    Gianluigi

    Domanda impegnativa ma io nel medio periodo vedo probabile la 2, se vuoi si tratta del modello degli apps store: standard parziali che comunque non impediscono l’evoluzione.

    A tendere sul lungo oggi sono incerto ma auspico meno oligopoli possibili.

  • novembre 10, 2010

    Giovanna Tamiazzo

    Saranno gli oligopoli ad avere la meglio nel lungo periodo. I fruitori si faranno portatori di tutti i sistemi operativi e sgomiteranno tra loro per avere la meglio sulle quote di mercato. Decisamente la II° opzione.