Instagram aggiunge i messaggi privati

Si chiama Instagram Direct la nuova funzione aggiunta da Instagram alle sue applicazioni mobili. Permetterà lo scambio di messaggi privati, a singoli o gruppi di massimo 15 persone, ma solo a partire da una foto o da un video.
Come per tutti i social network asimmetrici, i messaggi diretti potranno essere inviati soltanto a coloro che ci seguono.

20131213-083439.jpgNon si tratta di una mossa diretta a contrastare tanto i servizi di Instant Messaging (un problema più che altro di Facebook) che hanno logiche molto diverse (simmetricità, focus su testo, emoticons, stickers, evanescenza come nel caso di Snapchat), ma di un attacco laterale a Twitter.

Entrambi sono social network asimmetrici che permettono di condividere velocemente news e frammenti di vita. Mentre Instagram punta sulla cronaca per immagini, Twitter ha sempre privilegiato la parola, ma nell’ultimo periodo sembra aver compreso che foto e video sono una miccia necessaria per accendere la conversazione.
A soli tre anni dalla nascita, Instagram ha convinto 150 milioni di utenti, attivi ogni mese, metà dei quali lo usano quotidianamente. Una crescita e un engagement che intimoriscono Twitter con i suoi 232 milioni di attivi mensili dopo 7 anni di esistenza.

Update: ArsTechnica ha scoperto che il mittente può cancellare la foto inviata, che scomparirà dai telefoni di tutti i destinatari.

Comments are closed.