Social media nel mondo (gennaio 2014)

Non è facile comprendere quanto grandi siano quei luoghi sociali che ormai occupano una parte sostanziosa delle nostre attività quotidiane. Ogni servizio usa un metro di misura diverso per descrivere la sua forza, spesso per confondere i giornalisti e gli utenti (riuscendoci benissimo). Alcuni svelano il numero degli utenti registrati, altri quelli degli utenti attivi al mese, i più trasparenti anche quelli degli utenti attivi al giorno.
E così per fare un po’ di chiarezza ho deciso di raccogliere periodicamente in una pagina dedicata chiamata Social Media Statistics, le informazioni ufficiali rilasciati dalle varie piattaforme.
Ecco i primi dati della metrica, secondo me, più rilevante, quella degli utenti attivi al mese ossia il numero di persone che hanno interagito con la piattaforma (attraverso i dispositivi più vari e anche all’esterno della piattaforma, ad esempio usando il social login su siti terzi) nell’arco di 30 giorni.
La rappresentazione per quadrati, con area proporzionale ai monthly active users (in gergo MAU), permette di cogliere immediatamente le differenze.

social media of the world statistics

Sappiamo già che, in termini assoluti Facebook è l’ambiente più popoloso, con quasi 1,2 miliardi di persone che ogni mese usano il servizio. Il suo inseguitore più prossimo è QZone, un social network rivolto alla sola popolazione cinese che ospita 623,3 milioni di utenti.
Al terzo posto Google+ che a livello mondiale dichiara 300 milioni di utenti che almeno una volta al mese hanno visto la timeline (non vengono contati coloro che accedono solo ad altri servizi Google). Al quarto posto spunta Tencent Weibo, di proprietà del colosso che possiede anche QZone e WeChat, che nato come clone di Twitter, lo precede di poco. Chiudono la classifica Instagram, che con i suoi 150 milioni di utenti attivi è anche quello che cresce più velocemente, e Foursquare, con circa 10 milioni di affezionati.
Tutti gli altri social media, da Linkedin a Pinterest, non offrono al momento questo tipo d’informazione. Per gli aggiornamenti visitate la pagina Social Media Statistics, che aggiornerò anche in base alle vostre segnalazioni.

2 Comments

  • gennaio 17, 2014

    vincos

    test

  • ottobre 27, 2014

    LoL Lol

    Non avete messo WhatsApp, che dite! Poi molti utilizzano anche Ask e youtube le cose son cambiate quindi non dite cavolate!