LinkedIn introduce Group Statistics

LinkedIn ha recentemente raggiunto 131 milioni di utenti registrati e continua a potenziare le funzioni della piattaforma soprattutto al fine di aumentare il tasso di permanenza e ritorno dei membri. Ieri è toccato ai Gruppi per i quali è stato introdotto un bel cruscotto di analisi, disponibile per tutti, dunque non limitato ai soli amministratori. Al momento è il primo strumento statistico per “forum di discussione” interni ad un social network (i gruppi di Facebook non offrono analytics).
Visitando la pagina di un gruppo, dal menù “More”, si potrà accedere a Group Statistics, anche senza essere iscritti. La prima sezione mostra un riassunto dei dati più importanti, aggiornati quotidianamente: data di apertura, numero di membri, seniority, numero di commenti della settimana precedente, provenienza più frequente, funzione più rappresentata.

linkedin_group_summary

Nell’area Demographics si può approfondire la conoscenza dei membri del gruppo in termini di seniority, funzione, città di provenienza, settore di appartenenza.

linkedin_group_demographics

Passando alla sezione Growth si è in grado di capirne l’evoluzione nel tempo attraverso i grafici sui nuovi iscritti e sulle iscrizioni totali. Completa il quadro il numero dei nuovi membri della settimana precedente e il tasso di crescita settima su settimana.

linkedin_group_growth

L’ultima sezione detta Activity si focalizza su discussioni e commenti, mostrando: il numero di commenti e di discussioni della settimana precedente, un grafico di queste due metriche nei cinque mesi precedenti. Inoltre viene indicato il numero di lavori e promozioni recenti dei membri.

linkedin_group_activity

Interessante la possibilità di condividere le statistiche su Linkedin, Facebook, Twitter.