Instagram: ecco l’algoritmo che gestirà l’ordine dei contenuti

Instagram ha annunciato un importante cambiamento che modificherà l’esperienza di utilizzo del servizio.  Nei prossimi mesi, gradualmente, non vedremo più i contenuti in ordine cronologico inverso. Così come accade già su Facebook sarà un algoritmo a stabilire l’ordine di apparizione di foto e video sulla base dei nostri comportamenti passati. 

  

Grazie a tecniche di machine learning  (che già funzionano bene per  la sezione “Esplora”) il sistema privilegerà i post provenienti dalle persone con le quali abbiamo interagito di più (solo su Instagram o a nche su Facebook?), i contenuti che apprezziamo di frequente,  ma anche quelli più “tempestivi”. Ad esempio nel caso di un evento in tempo reale, d’intrattenimento o di cronaca, è probabile che verrà messo in evidenza il reportage di chi è presente. Un’opportunità che si potrebbe rivelare interessante per le aziende e i giornali.

Inizialmente, precisano da Instagram, l’ordine sarà diverso, ma tutti i contenuti prodotti rimarranno comunque visibili scorrendo il news feed. 

Il passaggio da un feed cronologico ad uno algoritmico è dettato sempre dalle solite motivazioni: dare priorità a contenuti che inducano le persone ad interagire  di più e a restare per più tempo sulla piattaforma (aumentando così le probabilità di vedere messaggi pubblicitari).  

Anche se l’impatto maggiore sembra essere a carico dell’esperienza delle persone, in realtà questo cambiamento interesserà molto le aziende. Richiederà la produzione di contenuti in grado di essere “selezionati” dall’algoritmo  e la previsione di un’investimento pubblicitario per sostenerli adeguatamente (quando l’algoritmo li snobba).

Be first to comment