Novità Facebook Live: gruppi, eventi, filtri e reazioni

Facebook Live è diventata una priorità per Mark Zuckerberg, che ne ha appena annunciato la disponibilità per tutti. Il ruolo che riveste questa funzione nella strategia di piattaforma di Zuck, sempre più video e in tempo reale, è dimostrato dagli sviluppi ravvicinati e dall’ultimo, corposo, aggiornamento odierno. Ecco le novità:

– Gruppi ed Eventi: si potrà far partire una diretta all’interno di un Gruppo visibile solo ai suoi membri e anche da un Evento a beneficio di coloro che sono stati invitati (ma magari non hanno potuto partecipare);

– Live Reactions: oltre che commentare, ora, gli spettatori di una diretta possono lasciare “reazioni” (l’equivalente dei cuori di Periscope). Le faccine fluttueranno in sovrapposizione al video e scompariranno, segnalando al broadcaster gli umori del pubblico;

– Commenti: i commenti vengono resi visibili anche durante il replay (come su Periscope) in modo da ricostruire l’esperienza della diretta;

– Filtri: durante la diretta sarà possibile cambiare l’immagine aggiungendo filtri colorati e, presto, disegni a mano libera. E’ probabile che, in futuro, verranno integrate anche “le maschere”, dopo l’acquisto di Masquerade (per strizzare l’occhio agli utenti di Snapchat);

facebook live creative tools

– Inviti: è stato aggiunto un tasto che permette agli spettatori di invitare i propri amici. Questi riceveranno una notifica/invito a guardare il live.

facebook live inviti

– Discovery: nell’app mobile è stata aggiunta una sezione che raggruppa le dirette in corso da parte di amici, personaggi pubblici che si seguono o riguardanti argomenti d’interesse per l’utente. Da qui è possibile anche cercare i video e andare live.
Da desktop è stata creata una “Facebook Live Map” per visualizzare le dirette in tutto il pianeta.

facebook live home discovery

  • Antonio Fasulo

    Volevo solo segnalarti che il link a “Facebook Live Map” restituisce la pagina di errore

    • vincos

      Grazie della segnalazione. A me funziona. Puoi provare ora così capiamo se ancora non è visibile a tutti?

      • Antonio Fasulo

        Ho riprovato, sia con Chrome che con Firefox, stesso risultato.

        • vincos

          allora è probabile che stiano facendo un rollout graduale. A limite prova a cambiare lingua dell’interfaccia e mettere inglese