Enel: lo storytelling al centro del nuovo sito

Negli ultimi anni i social network hanno agito da catalizzatori dei flussi di attenzione delle persone e ciò ha avuto enormi ripercussioni sul modo di fare comunicazione delle aziende. Probabilmente l’asset più colpito è stato il sito web che ha perso la centralità che una volta aveva nel rapporto tra azienda e utente/consumatore.
Oggi il semplice sito vetrina non ha più ragione di esistere. Al suo posto vanno sperimentate soluzioni moderne in grado di attirare l’interesse di un pubblico sempre più esigente.

In questa direzione va il nuovo sito web di Enel.it, online da qualche giorno, che si inserisce nel solco tracciato un mese fa con il rinnovamento del sito Enel.com, presentatomi in anteprima durante un incontro con un manipolo di blogger da Francesco Starace (CEO), Ryan O’Keeffe (direttore Comunicazione), Isabella Panizza (Head of Global Digital Communication).

enel nuovo sito

La strategia di comunicazione, legata al concetto #EnelOpenPower, è quella dello storytelling che mira a portare alla luce storie mai raccontate, legate all’attività dell’azienda, che abbiano la forza di comunicare i valori del brand in modo sincero, quasi giornalistico.
Questi racconti non sono più relegati nello spazio angusto del “corporate blog”, come si faceva qualche anno fa, ma diventano cuore pulsante del sito web.

Infatti accedendo ad Enel.it si avrà l’impressione di essere su un magazine moderno, che fa uso di foto evocative e del colore, per raccontare storie di innovazione e di sostenibilità. Quelle sui temi delle smart grid (ad esempio il progetto Puglia Active Network), della smart mobility, dell’efficienza energetica, della cura della biodiversità (come i progetti riguardanti le saline di Priolo o le cicogne di Sala Consilina e Gela).

In definitiva il brand diventa un media e il comunicatore veste i panni del giornalista per raccontare la realtà della sua azienda, anche attraverso i dati.
E’ una strada che mi sembra obbligata e che nel futuro potrebbe diventare la nuova norma per la comunicazione aziendale.

Sponsored by ENEL

2 Comments

  • novembre 29, 2016

    Elvis Crespi

    Ho avuto modo di visionare il sito di Enel. Che dire? Magnifico! Magnifico perché Enel è un’azienda che ha spostato tutta la comunicazione per soddisfare le esigenze degli utenti. Magnifico perché Enel è un’azienda che racconta una storia coinvolgente e perché è una corporation che ha abbandonato la pubblicità promozionale per dedicarsi esclusivamente ad una comunicazione editoriale. E ancora, magnifico, perché finalmente diventa piacevole fruire i contenuti di un sito aziendale!

  • dicembre 31, 2016

    Francesco Furlone

    Credo che il sito dell’Enel sia molto banale, non vedo quali siano le innovazioni o pecularità tali da essere visitato e rivisitato.

    Nella home page c’è uno slider, nel corpo centrale le offerte e poi successivamente i 3 blocchi con i rimandi ad altri portali.

    E un sito minimalista, a livello grafico poi ci sono migliaia di temi preconfezionati identici a quello utilizzato.

    Se poi vogliamo parlare dei racconti, nello slider c’è solo il bando per riqualificare una centrale dismessa.

    Non vedo storie e giornalismo, solo un tentativo di poco riuscito di differenziazione.