Famiglia Cristiana su Facebook: il più simpatico del Vangelo

Famiglia Cristiana, settimanale diretto da Don Sciortino e letto da oltre 3 milioni di italiani, ha deciso di aprirsi ai social media attraverso un’iniziativa senza precedenti, alla quale ho dedicato buona parte delle scorse settimane di lavoro in Digital PR.

Famiglia Cristiana - Il più simpatico del Vangelo - 2

Si tratta di un sondaggio, sotto forma di applicazione su Facebook, con il quale gli iscritti al social network potranno votare “Il più simpatico del Vangelo” e motivare la scelta con un commento, che spieghi la vicinanza del personaggio alla propria esperienza umana e spirituale. La formula può suscitare comprensibile ilarità, ma l’obiettivo non è definire una classifica, quanto mettere in comune spiritualità ed esperienze ispirate da un personaggio del Vangelo.

Per agevolare il voto l’applicazione mostra i protagonisti del Vangelo con una piccola descrizione biografica. Un modo inedito di raccontare il testo sacro con l’ausilio delle nuove tecnologie.

Famiglia Cristiana - Il più simpatico del Vangelo - 3

Insieme all’applicazione è stato creato un profilo ufficiale di Famiglia Cristiana su Facebook teso a porsi come punto di riferimento per la vasta comunità di utenti della rete desiderosi di interagire in modo più diretto con la redazione, da sempre attenta al dialogo.

L’iniziativa è lanciata in concomitanza dell’uscita de “La Nuova Bibbia per la Famiglia, frutto di un lavoro di revisione della precedente traduzione durato oltre un ventennio.

Che ne pensate ?

13 Comments

  • marzo 28, 2009

    Stefano Vitta

    Qui trovi un pò di commenti nati da una twittata http://tinyurl.com/djb9n3

  • marzo 28, 2009

    Antonella

    Posso chiederti che target di età avevate in mente?

  • […] attenti anche su quei prodotti che, forse, non sono così adatti a generare conversazioni, fatta di interessanti sperimentazioni che ci fanno sorridere e da una nuova piattaforma che sta prendendo forma e che, a breve, sarà […]

  • marzo 28, 2009

    vincos

    @Stefano Grazie m’interessa molto il parere di chi come me prova ad incoraggiare le aziende a fare esperimenti con i media sociali

    @Antonella l’interesse è verso un pubblico molto variegato come quello che c’è su Facebook. E’ un esperimento quindi è difficile dire verso chi avrà più presa. Se v’interessa vi farò sapere i risultati.
    Grazie

  • marzo 28, 2009

    Paolo Pappalardo

    nella classifica del più simpatico, al primo posto c’è Giuda detto l’Iscariota. Il popolo di Facebook non credo che comprerà la bibbia per la famiglia.

  • marzo 29, 2009

    Antonella

    A me interessa, grazie, spero di saperne di più.
    Mi chiedevo se questo progetto prevedesse anche uno sviluppo per un pubblico di bambini (in posti diversi da Facebook).

  • marzo 29, 2009

    vincos

    @Paolo il popolo di Facebook è davvero molto variegato sia da un punto di vista demografico che culturale, ma come scrivevo lo scopo non è vendere la bibbia

    @Antonella al momento non è previsto, ma potrebbe essere una buona idea ! Grazie

  • marzo 29, 2009

    Dario Salvelli

    Io non ho trovato il profilo ma tutt’altro: http://www.dariosalvelli.com/2009/03/il-riccardo

  • marzo 29, 2009

    Dr_Who

    le vie del Signore sono infinite!

  • marzo 29, 2009

    Alberto Cottica

    Io non sono religioso, ma mi chiedo che importanza ha chiedersi chi è il più simpatico del Vangelo. Non mi pare che sia una domanda molto dibattuta nei circoli teologici. Probabilmente il committente pensa che Facebook sia una roba poco seria, buona giusto per un Trivial pursuit. O forse pensa che LA DISCUSSIONE sia una roba poco seria se tutti possono parteciparvi, cosa abbastanza coerente con la corporate culture di un’istituzione abbastanza top down come la chiesa cattolica, in cui si fa un concilio ogni 400 anni e non partecipi se non sei almeno cardinale.

    Sul libro di Shirky, che io e te ammiriamo, trovi scritto cosa è successo alla Chiesa americana quando la faccenda della pedofilia dei sacerdoti che veniva coperta dai vescovi è andata in mano a gente che aveva internet. L’hai raccontata quella storia al committente? Sono curioso di sapere cosa ne pensa.

  • aprile 2, 2009

    vincos

    Alberto l’obiettivo dell’iniziativa non è lo stilare una classifica, ma il mettere in comune esperienze ispirate da un personaggio del Vangelo.
    Per questo è gradito, accanto alla espressione della preferenza, un commento che motivi la vicinanza del personaggio all’esperienza umana e spirituale di chi vota.
    Secondo me è un primo passo di avvicinamento all’uso della rete da parte dell’editoria paolina, non ancora della Chiesa, che spero porti a forme ancora più innovative. Consiglierò Shirky 🙂

  • aprile 25, 2009

    gio

    l’iniziativa mi ha lasciato a bocca aperta: coraggiosi a Famiglia Cristiana!
    Un po’ inadatto utilizzare la parola simpatico … forse bisognava trovarne un’altra

  • […] Come esempio di attività di comunicazione ben riuscita ho portato quella del nostro cliente Famiglia Cristiana, che abbiamo supportato nella gestione di un profilo pubblico su Facebook, che è diventato il […]