Foursquare: arriva la pubblicità fai da te

Da oggi Foursquare dà tutti i commercianti la possibilità di comprare annunci pubblicitari attraverso una piattaforma completamente automatizzata. Il sistema a disposizione degli esercizi commerciali registrati, al momento 1,5 milioni, è molto simile a quello creato da Facebook e poi usato anche da Twitter (quest’ultimo però è utilizzabile solo in US in modalità self service).

20131014-193137.jpg

Basta andare su Foursquare Ads, scrivere un messaggio da abbinare ad una foto e decidere il costo massimo dell’investimento (deciso in base ad un’asta virtuale con base minima di 1$). L’annuncio verrà mostrato in un formato simile ai suggerimenti di luoghi che appaiono in seguito ad una ricerca, ma con l’indicazione “promoted”. L’inserzionista paga solo se l’utente compie un’azione: checkin, condivisione del posto, salvataggio.

Attraverso un pannello di amministrazione sarà possibile capire il ROI dell’iniziativa, controllando le visualizzazioni e le azioni generate dall’annuncio, in primis i checkin per essere entrati in negozio. Una dashboard utile che si va ad aggiungere a quella che mostra le altre statistiche, anche demografiche, relative all’interesse mostrato verso il punto vendita (già approfondite nel mio Social Media ROI).

foursquare ads

La mossa va sicuramente nella giusta direzione, ma per accelerare la monetizzazione Crowley dovrebbe aprire agli sviluppatori la piattaforma di advertising e soprattutto trovare il modo per accrescere l’utilizzo della stessa. Al momento conosciamo solo il dato degli utenti registrati, 40 milioni, ma non quello degli utilizzatori mensili, che non è stato mai svelato.

2 Comments