La strategia web 2.0 di Microsoft

Microsoft riesce ad acquisire l’1,6% di Facebook (per circa  240 milioni di dollari) e dunque a stringere i suoi rapporti con la piattaforma sociale più promettente del momento. L’accordo prevede l’esclusivo utilizzo di Microsoft ad Center per la fornitura di pubblicità, che sarà raccolta dalla stessa azienda di Redmond anche fuori dai confini statunitensi.

Solo qualche giorno fa un altro accordo con Yahoo! ha reso possibile agli utilizzatori di Windows Live Photo Gallery di caricare foto direttamente su Flickr.

Mi sembra intravedere una strategia di Microsoft sul web che viaggia saggiamente su un doppio binario: da un lato la costruzione di lungo periodo di nuovi servizi sociali in una corsa per colmare il divario con gli attori del momento (l’ultimo è Listas che permette di condividere liste di svariato tipo), dall’altro la ricerca di accordi strategici con i player più importanti, che possano dare frutti nel breve periodo e mostrare a tutti che Bill è intenzionato a stabilire una presenza non secondaria nei territori del web 2.0.

1 Comment

  • […] Check it out! While looking through the blogosphere we stumbled on an interesting post today.Here’s a quick excerpt Microsoft riesce ad acquisire l’1,6% di Facebook (per circa  240 milioni di dollari) … accordo prevede l’esclusivo utilizzo di Microsoft ad Center per la fornitura di pubblicità, che sarà … caricare foto direttamente su Flickr. Mi sembra intravedere una strategia di Microsoft sul web che […]