Brevi del 02.12.2007

Tony, sulla base dei dati della classifica Technorati/BlogItalia, spiega che solo 19 blog hanno 1000 o più link e 463 ne hanno 100 o più…il resto è coda lunghissima.

Intanto c’è chi le classifiche le prende molto seriamente, proponendo contest senza contesti, e chi le considera un gioco

A margine Alfonso riflette se valga la pena tenere un blog in un paese in cui “il chiacchiericcio del dietro le quinte è molto più importante del confronto franco, sincero, anche aspro, ma onesto“.

3 Comments

  • dicembre 3, 2007

    Ester Memoli

    Ciao Vincenzo,
    io penso che da un po’ di tempo (e neanche troppo poco) anche i blog più “grandi” si siano troppo ridotti a un “linka e rilinka”. Tutti a seguire i trackback, le classifiche…ad agitarsi se technorati o feedburner non gli segnano un link…
    Di blog “con le palle” non ce ne sono poi così tanti in giro…

    my 2 cents

  • dicembre 3, 2007

    zen

    Invero, sn proprio stufo: personalmente trovo la più parte di questi contest inutili e un po’ miserevoli. E’ meglio lavorare sui contenuti, sempre.
    Pealtro – visto che predico bene e razzolo malissimo 😀 – ho deciso di rendere la cosa un po’ scherzosa e lanciare il mio personal contest anhce se temo che qualcuno se la prenderà a male:

    “Informo che tutti quelli che non linkeranno questo post parteciperanno all’estrazione di una birra che provvederò a farmi offrire appena ci si vede.”

    ciao
    z

  • dicembre 3, 2007

    zen

    Che poi, secondo me, i peggiori sono chi fa i contest con regole precise accalappia-google per cui si deve postare il link, il bannerino, le chiavi di ricerca etc…

    Ecco, chi li fa senza originalità per me dimostra di essere troppo attaccato alle classifiche. Sicneramente chissene…ed è un peccato perché alcuni sono davvero bravi anche se fanno passi falsi, secondo me, cm questi.

    riciao
    z