Lo stato di LinkedIn in Italia e nel mondo

Update: statistiche aggiornate di LinkedIn 2011

LinkedIn, il più famoso social network professionale fu lanciato esattamente 7 anni fa. Ho provato ad approfondire il suo reale impatto estrapolando i dati disponibili e inserendoli in questa infografica.

the-state-of-linkedin-small

LinkedIn ha quasi 69 milioni di utenti sparsi in 200 nazioni. U.S.A., India e U.K sono quelle col maggior numero di membri. L’Olanda mostra il maggiore tasso di adozione al di fuori degli Stati Uniti.

Gli uomini (61%) superano di gran lunga le donne e il 51% degli utenti ha un’età compresa tra i 25 e i 34 anni. I settori più rappresentati risultano essere l’hi-tech (16%), la finanza (12%) e la manifattura (10%), mentre i lavori più citati sono quelli relativi all’ingegneria (15%), alle vendite (11%), all’amministrazione (9%).

Gli italiani su Linkedin sono quasi 1 milione, in prevalenza nella fascia 25-34 (60%) e uomini (62%). Anche nel nostro paese i settori con più addetti sono l’hi tech (22%), la manifattura (14%) e la finanza (10%), mentre i ruoli più presenti sono quelli ingegneristici.

Un dato sul quale riflettere è quello che vede una bassa utilizzazione del social network da parte di liberi professionisti (solo 9.675 gli italiani), laddove le grandi aziende risultano meglio rappresentate delle altre (quelle con più di 1000 dipendenti rappresentano il 48% del totale).

///English version///