Facebook Generation: Italia e US a confronto

Il precedente post ha fatto scaturire un’interessante conversazione sulle caratteristiche demografiche degli utenti Facebook che merita qualche riflessione in più.
Fabio fa notare che utilizzando la categoria di “generazione”, cara alla letteratura del marketing e della sociologia, si scopre che gli italiani sotto i 29 anni su Facebook rappresentano il 72% degli iscritti.
Ma questa classificazione rischia di essere troppo ampia per capire se esiste una variabile demografica determinante nello studio dei social network, per cui sono andato a segmentare ulteriormente fino a notare che:

– i minori di 18 anni sono solo il 6%
– da 19 a 24 sono il 34%
– da 25 a 29 sono il 31%
– da 30 a 35 sono il 19%
– oltre i 36 anni sono il 10%

Sembrerebbe venirne fuori un utilizzo del social network che interessa trasversalmente le fasce dai 19 ai 35 anni, laddove in U.S. è, invece, evidente una forte polarizzazione nella fascia d’età 19-24 anni e un interesse tra i minori di 18 anni assente in Italia (da ricondurre all’iniziale apertura di FB ai soli studenti di college):

– i minori di 18 anni sono il 24%
– da 19 a 24 sono il 43%
– da 25 a 29 sono il 16%
– da 30 a 35 sono il 8%
– oltre i 36 anni sono il 9%

Per capire meglio il rapporto tra Facebook e generazioni proverò ad aggiornare periodicamente il mio spazio su Many Eyes (che al momento mi sembra il servizio più razionale di analisi dati, anche se con molte lacune, ad es. l’impossibilità di variare la scala di riferimento), magari col vostro aiuto se vorrete contribuire e caricare i vostri dati nel gruppo “Social Networks and more“.

1 Comment