Come calcola le impression Facebook?

Facebook ha annunciato un cambiamento nel calcolo delle impression organiche, quelle sui contenuti non sponsorizzati, che sarà gradualmente rilasciato nelle prossime settimane. In pratica la metodologia di calcolo attualmente utilizzata per le impression a pagamento, più conservativa, verrà applicata anche all’organico, in modo da rendere comparabili i risultati.

Vediamo come calcolerà le impression Facebook (non mi dilungo sulla differenza tra reach e impression e su come viene calcolata la reach).

facebook cambia il calcolo delle impression

Quando si parla di impression s’intende verificare la frequenza di visualizzazione di un contenuto (foto o video).
Con questo nuovo aggiornamento l’impression viene calcolata in base al numero di volte che un’inserzione o un contenuto organico viene visualizzato sullo schermo dell’utente per la prima volta.

Due elementi vanno sottolineati:
– il calcolo avviene se il contenuto risulta visibile all’utente, mentre in passato veniva conteggiata la semplice disponibilità del contenuto nel feed ossia se l’algoritmo lo erogava tra le news, anche se magari non era visto;
– il concetto di “prima volta” è ambiguo.
L’esempio fatto da Facebook è il seguente: se un’inserzione è visibile sullo schermo e una persona scorre verso il basso, quindi scorre di nuovo verso l’alto visualizzando nuovamente la stessa inserzione, l’impression sarà 1. Se un’inserzione è visibile sullo schermo in due momenti diversi dello stesso giorno per una persona, le impression saranno 2.

Questo metodo vale sia per le foto che per i video. Per i video ciò significa che non è necessario iniziare a riprodurre un video perché venga calcolata l’impression, basta che il video entri nello schermo dell’utente. Ecco perché per i video esistono metriche più utili da considerare per valutarne l’efficacia (qui trovate le altre metriche usate da Facebook e qui come calcolano le visualizzazioni le altre piattaforme).

Le impression non vengono conteggiate se provenienti da traffico non valido rilevato, ad esempio da bot.

Questo aggiornamento di calcolo non inciderà sull’algoritmo di distribuzione delle notizie ma, siccome è più restrittivo rispetto al precedente, sicuramente genererà una diminuzione di impression per i contenuti delle pagine Facebook.

Be first to comment