Bernabè incontra i blogger: un passo verso il dialogo

Ho partecipato all’incontro tra Franco Bernabè e alcuni blogger nella doppia veste di organizzatore e blogger, per cui ho dei sentimenti contrastanti sul risultato complessivo.

Da un punto di vista organizzativo tutto è andato per il meglio. L’incontro ha beneficiato della moderazione di Luca De Biase, che ha cercato di far cadere quel muro invisibile che separava l’A.D. dalla platea.

Franco Bernabè

Il lento incedere dell’eloquio lineare di Bernabè e il ricorso a gustosi aneddoti personali, hanno quasi incantato alcuni blogger, dai quali mi aspettavo, forse sbagliando, un piglio più battagliero.
Nonostante ciò le domande sono state di alto livello e hanno fatto emergere la passione e lo spirito propositivo che anima il manager, tornato in Telecom, anche per “tigna”, dopo l’OPA, definita “un delitto contro il progresso del paese”.

Sarebbe stata auspicabile una maggior chiarezza sul tema della net neutrality, ma per il resto mi sembra sia stato un primo passo importante e non banale, per un’azienda di queste dimensioni e con questa storia, verso un dialogo che si spera continui nei prossimi mesi.

La cronaca di Luca , Vittorio e della rete.

Update: servizio de La7

3 Comments

  • Settembre 14, 2008

    TelcoMaster

    penso che bernabei più che alla net neutrality sta pensando se avrà più una net…scorporo non scorporo..ed ora che il governo gli ha bloccato anche la riorganizzazione (troppo complicato gestire gli esuberi di telecom insieme a quelli di Alitalia) è già tanto che si sia presentato…

  • […] Vincenzo Cosenza Il lento incedere dell’eloquio lineare di Bernabè e il ricorso a gustosi aneddoti personali, hanno quasi incantato alcuni blogger, dai quali mi aspettavo, forse sbagliando, un piglio più battagliero. […] Sarebbe stata auspicabile una maggior chiarezza sul tema della net neutrality, ma per il resto mi sembra sia stato un primo passo importante e non banale, per un’azienda di queste dimensioni e con questa storia, verso un dialogo che si spera continui nei prossimi mesi. […]

  • […] è stata molto positiva, grazie anche alle persone che ci hanno lavorato per renderla tale: ora vedremo cosa sarà […]