Hackerare la pubblicità online per ottenere un lavoro

In una rete aperta e neutrale c’e anche posto per azioni di hacking creativo della pubblicita’ online. L’esempio più recente e geniale è quello di Alec Brownstein che, in cerca di un lavoro da mad men, ha acquistato 6$ di pubblicità su Google indirizzandola espressamente a 5 direttori creativi. Risultato? Due di questi gli hanno fatto una seria proposta, e ora lavora in Y&R New York 🙂

Via Mac Slocum

3 Comments